Disturbi Specifici dell’Apprendimento

0

I Disturbi Specifici di apprendimento (DSA), comprendono dislessia, disortografia e disgrafia e discalculia.

Le attuali raccomandazioni nazionali per l’intervento su questi problemi sottolineano che i fattori ambientali – rappresentati dalla scuola, dall’ambiente familiare e dal contesto sociale – si intrecciano in modo significativo con quelli neurobiologici, contribuiendo a determinare il disturbo e un maggiore o minore disadattamento. I DSA oscillano tra il 2,5 e il 3,5 % della popolazione in età evolutiva. Questi disturbi si traducono spesso in un abbassamento del livello scolastico conseguito, con frequenti abbandoni nel corso della scuola secondaria di secondo grado, e con una conseguente riduzione della realizzazione delle proprie potenzialità sociali e lavorative (Consensus Conference, 2011).

Nella Legge 170 del 2010 (“Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico”), viene inoltre data una definizione con valore legislativo ai Disturbi Specifici di apprendimento, ripresa dalle Linee Guida sui DSA (Linee Guida per il diritto alla studio degli alunni e degli studenti con “Disturbi Specifici di apprendimento”) allegate al D. M. 12 luglio 2012.

Il Minotauro offre un intervento diagnostico che segue le linee guida indicate, aprendo in modo significativo alla dimensione della famiglia, della storia personale e familiare e dei significati individuali leggibili attraverso l’approccio psicodinamico. Oltre alla valutazione e alla certificazione, l’intervento si avvale di professionisti che utilizzano laboratori ad hoc, finalizzati sia alla riabilitazione delle competenze funzionali, sia al miglioramento del sé studente, attraverso l’esplorazione delle motivazioni affettive legate all’apprendimento e la condivisione di modalità di studio. Il lavoro di rete con la scuola favorisce la formulazione di un Piano Didattico Personalizzato.

 

Scopri di più sui progetti di Consultazione e Psicoterapia

 

 

Share.

Comments are closed.