Nel numero di aprile 2020 della rivista International Journal of Dream Research è stato pubblicato l’articolo Typical dreams across the life cycle, di Alfio Maggiolini, Mauro Di Lorenzo, Elisa Falotico, Denise Gargioni e Mara Morelli.

La maggior parte delle persone ricorda sogni tipici (essere inseguiti e minacciati, volare, cadere, tentare di fare qualcosa senza successo, fallire un esame, incontrare una persona morta, e simili). Questi contenuti sono presenti nella maggior parte dei sogni. Ma come cambiano nel ciclo di vita?

Nei bambini, i contenuti dei sogni più frequentemente riportati sono correlati alle minacce e alla magia. Nelle persone anziane, i sogni in cui si incontra una persona ora morta come viva sono più frequenti, mentre i sogni con una persona ora viva come morta sono più comunemente sognati da bambini e preadolescenti. I sogni che coinvolgono la scuola, gli insegnanti e lo studio sono più frequenti negli adolescenti, mentre i contenuti sessuali sono più comuni nei giovani adulti. Gli adulti e gli anziani sognano più spesso di provare ripetutamente a fare qualcosa e di arrivare troppo tardi. Questi cambiamenti nei temi tipici dei sogni possono essere l’espressione di preoccupazioni emotive legate a diverse fasi del ciclo di vita.

SCARICA E LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO