Chi siamo

Il Minotauro comprende tre diversi organi: l’istituto di Analisi dei Codici Affettivi, la Cooperativa sociale e la Fondazione.

L’Istituto

Il Minotauro è formato da psicologi e psicoterapeuti che da trent’anni collaborano in attività di ricerca-formazione e consultazione-psicoterapia. Utilizziamo un modello psicoanalitico che si ispira al pensiero di Franco Fornari, sviluppato negli anni da Gustavo Pietropolli Charmet ed altri soci. Il Minotauro fa parte dell’AGIPPsA (Associazione Gruppi Italiani di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescenza). Numerose sono le pubblicazioni dei soci dell’Istituto.

La Cooperativa

La Cooperativa sociale Minotauro, fondata nel 1984, promuove progetti di prevenzione e interventi nelle scuole, ricerca, formazione e supervisione, analisi istituzionale e gestisce servizi psicosociali in collaborazione con Enti Locali, Aziende sanitarie e Istituzioni scolastiche. Promuove un Consultorio Gratuito per la presa in carico di adolescenti con famiglie a basso reddito. Presidente della Cooperativa è Anna Arcari, vicepresidente Katia Provantini.

La Fondazione

La Fondazione Minotauro gestisce un Centro clinico di consultazione e psicoterapia, una Scuola di specializzazione in psicoterapia psicoanalitica per l’adolescente e il giovane adulto e master di formazione post-universitaria. Presidente della Fondazione è Matteo Lancini, vicepresidente Tania Scodeggio.

 

Le sedi

L’istituto Minotauro ha sede a Milano in via Omboni 4 e in via Spallanzani 15; da febbraio 2020 ha ampliato le sue attività con una sede anche a Padova in via Trieste 27/A.

La ragione ha i suoi cuori che il cuore non comprende. Credo che i codici affettivi siano i ‘cuori della ragione’. Il problema è che non ci sia né imperialismo della ragione né imperialismo del cuore

Fornari, Lezioni introduttive alla Repubblica di Platone, 1980

I nostri risultati nel 2018

Negli anni ci siamo impegnati per raggiungere i nostri obiettivi.

Progetti

Utenti diretti

Interventi

Il Minotauro ricorda...

 

Ilaria De Agostini

Psicologa, psicoterapeuta. Tra i soci fondatori del Minotauro nel 1985, vi ha svolto, fino all’anno della sua scomparsa nel 2004, attività clinica prevalentemente con pazienti adolescenti. È stata per molti anni consulente della Regione Lombardia per il coordinamento e la conduzione degli sportelli di ascolto e consultazione breve negli istituti superiori; consulente per varie strutture pubbliche, tra cui l’Istituto di Psicologia dell’Ospedale Paolo Pini, l’istituto Psicosociale di Cernusco sul Naviglio e l’Ospedale Buzzi di Milano.

Giovanni Fumagalli

Medico, Psichiatra e Psicoterapeuta; curioso dei mari del mondo e degli abissi dell’animo umano, la cui sofferenza si era impegnato a lenire. Professionista sensibile, accompagnava la sua grande umanità a una profonda conoscenza della farmacologia, con cui assisteva i colleghi del Minotauro.

Franco Giori

Franco Giori ha contribuito in modo significativo alla crescita del Minotauro, in particolare in ambito preventivo e formativo. Oltre all’attività clinica con adolescenti, giovani adulti e famiglie, è stato coordinatore responsabile del progetto “Educare per Prevenire” per la prevenzione dei comportamenti a rischio in adolescenza. In ambito formativo si è occupato anche degli aspetti psicologici nel rischio incidente in motorino e dell’uso del testo-stimolo come strumento formativo. Ha inoltre coordinato l’equipe Giovani adulti del Centro di consultazione e psicoterapia della Fondazione Minotauro ed è stato docente presso la scuola di psicoterapia del Minotauro.

Autore di diverse pubblicazioni, tra le quali:

  • Giori F. (1998) “Adolescenza e rischio” Il gruppo classe come risorsa per la prevenzione”, Franco Angeli, Milano.
  • Giori F. (2004) “Il guerriero triste”, La Meridiana, Molfetta.
  • Giori F. (2007) “L’intervento con i genitori in assenza del figlio” in Lancini M. (a cura di) “Genitori e psicologo”, Franco Angeli, Milano.