IN CAMPO è un progetto di fotografia della Cooperativa Minotauro, nato per accompagnare i ragazzi a riscoprire il mondo che li circonda.
L’iniziativa si inserisce nella programmazione delle attività di Giovani Connessi, un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
In questo momento di pausa, in cui siamo tutti invitati a stare nelle nostre case il progetto non si ferma, cerca una nuova modalità di mantenere il contatto con i ragazzi e si trasforma in INCAMPOaCASA.

Il tempo dell’attenzione
di Melina Mulas

Stiamo attraversando un tempo straordinario e straordinaria è l’attenzione che dobbiamo mettere nei rapporti con gli altri, nella convivenza.
Dobbiamo fare attenzione nel cercare di non procurare ed evitare il contagio.
Attenzione a non farci strane idee e preconcetti, a non giudicare e a non sottovalutare.
Attenzione a chi può avere bisogno del nostro aiuto, a chi è più solo.
Attenzione e non paura.
Attenzione a non perdere la fiducia e il buon umore.
Attenzione a fare la spesa, attenzione a tenere la nostra casa in ordine.
Molta attenzione in ogni gesto.

Non possiamo uscire ma la luce del sole entra nelle nostre case e illumina le stanze, gli oggetti, crea giochi inaspettati, così come la luce della luna, che si manifesta riflettendo la luce del sole mentre illumina un’altra parte del nostro pianeta. Fotografia significa scrivere con la luce e allora mai un momento è stato migliore di questo per osservare e fermare nell’istante i giochi di luce come fossero ideogrammi.

Far finta che la luce ci stia dicendo qualcosa, che stia cercando di comunicare con noi in una forma visibile e alla fine di questo strano tempo dell’attenzione, (e del coraggio) proveremo a unire le fotografie e a farne narrazione come cerchiamo di fare nel rielaboratorio in campo. Un progetto collettivo, che generi dallo scatto di ognuno un lavoro corale.
È bellissimo osservare il gioco della luce che entra dalle finestre. È bellezza gratuita, dura pochissimo, va colta. In un epoca dove i baci sono vietati possiamo divertirci a osservare come i nostri oggetti possano venire inondati, toccati, baciati dalla luce.

Il progetto INCAMPOaCASA, in questo tempo sospeso, apre la possibilità a tutti di partecipare al laboratorio. Trasformando la challenge in un’occasione di scambio e comunicazione tra generazioni.
Per partecipare a questo progetto collettivo scatta una fotografia della luce che entra nella tua casa e postala su Facebook o Instagram con l’hashtag #INCAMPOacasa oppure inviala a incampo@minotauro.it

Il progetto Giovani Connessi è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.