Insegnanti a scuola oggi – Nuove competenze per nuovi bisogni

0

DESCRIZIONE

Il corso intende approfondire alcune tematiche connesse allo svolgimento del ruolo professionale di docente, con particolare riferimento alla complessità del contesto sociale attuale, alle caratteristiche delle nuove generazioni di studenti, ai compiti educativi e formativi oggi imprescindibili, agli strumenti e alle risorse che è possibile attivare.

OBIETTIVI

Finalità del corso è la creazione di uno spazio di confronto per gli adulti coinvolti che aiuti a ipotizzare letture diverse relative alle difficoltà scolastiche dei ragazzi e che promuova la realizzazione di metodologie di lavoro sulla base di un’esperienza  condivisa. Infatti una buona comunicazione tra gli adulti e la definizione di obiettivi e di linee di intervento comuni sono
fondamentali per ricostruire il quadro delle problematiche espresse dagli allievi o dai gruppi classe, e per predisporre strumenti di intervento efficaci.

Obiettivo generale è incrementare la possibilità, da un lato, di arrivare ad una lettura e a un’analisi in termini evolutivi delle situazioni problematiche emergenti, dall’altro di riuscire a trovare e ad attivare delle risorse e delle strategie educative e didattiche che siano proprie e specifiche della scuola oltre che della cultura di ruolo dei diversi professionisti.

In particolare si pensa di offrire un contributo alla capacità di:
– leggere e comprendere i comportamenti degli alunni in un’ottica evolutiva e non psicopatologica;
– migliorare la propria competenza comunicativa;
– aumentare la capacità di osservazione delle dinamiche relazionali del gruppo classe e tra gruppo classe ed insegnanti;
– comprendere le esigenze formative sottese al processo di insegnamento-apprendimento;
– leggere ed interpretare le situazioni che rappresentano un problema educativo e didattico;
– approfondire problematiche legate alla gestione del proprio compito professionale, per progettare e sperimentare ipotesi di soluzione che abbiano carattere educativo;
– avviare un confronto sugli strumenti offerti dalla didattica in un’ottica inclusiva.

METODOLOGIA DI LAVORO

Si intende prediligere una modalità di lavoro che preveda sia l’informazione che la formazione. Dopo una prima parte in cui verranno fornite informazioni teoriche relative al tema trattato, sarà proposta la discussione e il confronto in gruppo di situazioni complesse che i professionisti incontrano nel loro lavoro. Tale modalità oltre a fornire delle conoscenze che possono orientare in questi continui cambiamenti scolastici e culturali, offre la possibilità di confrontarsi tra adulti, rispetto ai diversi metodi didattici e rispetto ai vissuti emotivi che l’educare comporta.

DESTINATARI

Il corso è rivolto ad insegnanti e professionisti delle Scuola Primaria e Secondaria, di I e II grado.

ORGANIZZAZIONE

Sono previsti 2 moduli, di 4 ore ciascuno, in plenaria.

Fra i 2 moduli sono previste 6 ore di Workshop su alcuni temi specifici emersi dall’incontro in Plenaria e 6 ore di esperienze attive Laboratoriali per un totale di 12 ore di lavoro in piccolo gruppo per approfondire e sperimentare attivamente quanto emerso nei moduli precedenti, anche in relazione a casi o situazioni presentati dai partecipanti (max 15 persone). La metodologia utilizzata in questa seconda parte del corso avrà il carattere dell’apprendimento attivo e partecipato.

L’incontro in plenaria e nei Workshop tematici affronteranno le seguenti tematiche:

  • Compiti scolastici e compiti evolutivi (con esplicitazione delle situazioni in cui emerge una conflittualità tra le due tipologie di compiti, così da leggere i comportamenti degli alunni in un’ottica evolutiva e non psicopatologica);
  • I fattori che incidono sulla demotivazione e sul ritiro scolastico (aspetti emotivi, fragilità narcisistiche, sfiducia nel futuro etc.);
  • Gli studenti con Disturbi specifici di apprendimento, Deficit di attenzione e iperattività e/o con Bisogni Educativi Speciali, la costruzione di una relazione efficace e di possibili interventi per facilitare l’apprendimento;
  • Gestione della relazione di apprendimento (ruolo degli insegnanti nella costruzione della conoscenza, stili di apprendimento e di insegnamento, rapporto con i colleghi, rapporto con le famiglie);
  • L’influenza degli strumenti tecnologici sull’apprendimento e in generale lo studio per la generazione dei nativi digitali.

SEDE DELLE LEZIONI

  • Vicenza : Scuola Secondaria di Primo Grado “Vincenzo Scamozzi”, via Luigi Einaudi, 74 – 36100 Vicenza (VI)
  • Milano: Cooperativa Minotauro – Via Omboni 4 20100 Milano (MI)
  • Trecate: in via di definizione

METODO DI VERIFICA FINALE

Questionario a risposte multiple 

FREQUENZA NECESSARIA

20 ore

DIRETTORE

Katia Provantini

FORMATORI

Anna Arcari

Dario Cuccolo

Alessia Lanzi

Maria Longoni

Gregorio Magri

Nicoletta Simionato

Ivana Simonelli

Vania Strazzacappa

DURATA

Novembre 2018 – Maggio 2019

ATTESTATO

I corsi di aggiornamento sono riconosciuti dal MIUR. La frequenza ai corsi di formazione per docenti dà diritto al rilascio dell’attestato di partecipazione riconosciuto dal MIUR e valido ai fini della formazione obbligatoria docenti.

COSTO

La quota di iscrizione è € 150,00 iva inclusa

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Tramite richiesta diretta a minotauro@minotauro.it  e pagamento mediante Bonifico Bancario.

Tramite piattaforma Sofia e Voucher Carta del docente. CODICE ESERCENTE: 039Z8

Link alla piattaforma Sofia : https://governance.pubblica.istruzione.it/PDGF/private/letturaListaIniziativaFormativa/18943?token= 

 

PROGRAMMA

Edizione di Vicenza:

MODULODATAARGOMENTOORARIO
1° ModuloSabato 16 febbraio“Diversity thinking for diversity Management”. Incontro in plenaria9.00-13-00
2° ModuloMercoledì 20 febbraioWorkshop tematico. In piccolo gruppo (max 15)16.15-19.15
3° ModuloMercoledì 6 marzoWorkshop tematico. In piccolo gruppo (max 15)16.15-19.15
4° ModuloMercoledì 13 marzoLaboratorio attivo. In piccolo gruppo (max15)16.15-19.15
5° ModuloSabato  23 marzoCompiti evolutivi e compiti scolastici.9.00-13-00
6° ModuloMercoledì 27 marzoLaboratorio attivo (max 15)16.15-19.15

 

Edizione di Milano:

MODULODATAARGOMENTOORARIO
1° ModuloSabato 26 gennaio“Diversity thinking for diversity Management”. Incontro in plenaria9.00-13-00
2° ModuloSabato 16 febbraioLaboratorio attivo. In piccolo gruppo (max 15)9.00-13-00
3° ModuloSabato 16 marzoWorkshop tematico. In piccolo gruppo (max 15)9.00-13-00
4° ModuloSabato 6 aprileLaboratorio attivo. In piccolo gruppo (max 15)9.00-13-00
5° ModuloSabato 4 maggioWorkshop tematico. In piccolo gruppo (max 15)9.00-13-00

 

 

Edizione di Trecate:

In via di definizione

 

Share.

Comments are closed.