Seleziona una pagina

WELFARE. ACCOGLIMI, GIOVEDÌ LA PRESENTAZIONE DEL SISTEMA COMUNALE DI ORIENTAMENTO PSICOLOGICO PER ADOLESCENTI
Milano, 18 maggio 2022 – Giovedì 19 maggio alle ore 11, si terrà la presentazione del progetto AccogliMI, il sistema comunale di orientamento psicologico dedicato alle ragazze e ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni, alle loro famiglie e ai loro docenti. 

Il progetto è realizzato in collaborazione con Ats e “Rete delle scuole che promuovono salute” ed è gestito per conto dell’Amministrazione da alcuni enti del Terzo settore che hanno partecipato in raggruppamento alla coprogettazione: la cooperativa Minotauro, capofila, Ceas, Nivalis, Zero5, Lotta contro l’emarginazione, Comunità Nuova, Diapason e Comin. 

All’incontro, che si terrà a villa Mirabello (via Villa Mirabello 6), una delle sedi operative del progetto, parteciperanno Lamberto Bertolé Assessore al Welfare del Comune di Milano e Anna Arcari, la presidente della cooperativa Minotauro, capofila degli enti gestori. 

Sarà possibile seguire la presentazione anche online al link
https://youtu.be/DKQ2_sx9KDs

 

Parte il progetto Accoglimi del Comune di Milano!

Il progetto prevede un’attività di sensibilizzazione, informazione, sostegno psicologico, a favore di ragazzi e ragazze di 14-18 anni e i loro genitori, grazie a un finanziamento del Comune di Milano (ex legge 285/97), in collaborazione con ATS e “Rete delle scuole che promuovono salute”, realizzato da una rete di Enti del terzo settore: Minotauro, Ceas, Nivalis, Zero5, Lotta contro l’emarginazione, Comunità Nuova, Diapason, Comin.

Per maggiori info clicca sul sito del Comunque di Milano qui sotto:

https://www.comune.milano.it/servizi-sociali/accoglimi#:~:text=AccogliMI%20è%20un%20progetto%20dedicato,sostegno%20psicologico%2C%20informazione%20e%20sensibilizzazione

Il servizio è gestito dal Comune e dalla rete del progetto solo tramite i contatti indicati nella locandina e sul sito del comune.

Vi invitiamo pertanto a non contattare direttamente Minotauro e le nostre segreterie o professionisti per questo servizio, ma ad utilizzare i contatti dedicati.