Prosegue e si amplia il servizio gratuito che la Cooperativa Minotauro offre a medici, infermieri, operatori sanitari, operatori di soccorso, della Protezione Civile che sono stati direttamente coinvolti nell’aiuto delle persone ammalate di Covid-19 e per gli psicologi che lavorano a contatto con gli operatori all’interno delle strutture sanitarie (si veda la presentazione originale del servizio). Oltre a questi, infatti, il servizio è ora anche disponibile per il mondo della Scuola, gli Amministratori locali e per tutti coloro che, nei loro ruoli, vivano o abbiano vissuto – per la gestione dell’emergenza e per le sue conseguenze – grandi disagi e difficili adattamenti che generano ancora difficoltà.

Il calo dell’emergenza sanitaria può lasciare segni e conseguenze traumatiche che richiedono un aiuto, al fine di evitare sintomatologie emotive (sindrome di burnout, ansie e cadute depressive) dannose per la serenità e l’integrità personale nello svolgimento della vita professionale.

Il progetto è condotto dal gruppo clinico degli psicoterapeuti del Minotauro (coordinato da Stefano Gastaldi) che da anni si occupano di traumi e di malattie gravi e mette a disposizione competenze e disponibilità che si traducono in un servizio di sostegno alle persone in questi ruoli, al fine di ridurre i fattori di sofferenza protratta e di evitare l’insorgere di problematiche peri-traumatiche e post-traumatiche.

Chi si rivolgerà al servizio potrà usufruire di colloqui individuali (in linea di massima 5) o di gruppo (da 1 a 5) in modalità online, salvo diverso accordo personale.

Il progetto è sostenuto economicamente da fondi del 5xMille della Cooperativa e prevede un pagamento etico degli psicoterapeuti, mentre è gratuito per gli operatori.

 

Progetto coronavirus e distress negli operatori sanitari Dona il tuo 5xMille a sostegno del progetto